Skip to content

Ascolta “008: Come scegliere il sito web ideale per la tua attività” su Spreaker.

Le tipologie di sito
Esistono i siti one-page, che sono siti molto semplici di una sola pagina dove viene descritto chi fa cosa e a chi è rivolto il prodotto/servizio. Vanno bene per professionisti che lavorano soprattutto offline ma hanno comunque bisogno di una pagina per farsi conoscere sull’online.
Ci sono poi i siti a più pagine, che sono una versione elaborata di quanto sopra. Qui naturalmente si possono aggiungere le pagine classiche about, servizi, portfolio/presentazione lavori, contatti e così via. La differenza con il primo è che c’è più spazio per entrare più nel dettaglio, per suddividere le varie categorie di argomenti di cui si vuole parlare e rendere il sito più organizzato nel caso in cui abbia molto contenuto.
Esistono i siti e-commerce, in questo caso parliamo di siti che sono vere e proprie piattaforme di vendita. Se ne trovano tantissimi e sono tantissime le dimensioni delle compagnie che li usano. Tutte queste compagnie hanno comunque un punto in comune: vendono prodotti.
Poi ci sono i siti che vendono corsi digitali, costruiti sulle cosiddette piattaforme e-learning. Qui ci sono tutti quelle imprese e professionisti che offrono corsi di svariato genere. Possono essere siti di proprietà, che quindi contengono tutti i corsi di una sola impresa, oppure siti di corsi veri e propri, dove ci sono regole per poter far parte dei docenti che possono proporre il loro corso sulla piattaforma di terzi. Questo è anche molto interessante per farsi conoscere, ampliare i propri seguitori e il proprio mercato soprattutto se si è professionisti che offrono servizi.
Infine ci sono i blog, che sono siti che racchiudono una serie di articoli aventi un tema unico, un filo conduttore. Funzionano per quanto riguarda la SEO e dunque si usano per le strategie a lungo termine: mano a mano che l’argomento di cui si tratta viene cercato nei motori di ricerca (Google, ecc), il sito sale in classifica e si posiziona in alto permettendo al suo proprietario di essere sempre più visibile.

Qual è il sito web giusto per me?
Naturalmente a seconda di ciò che offri dovrai scegliere la tipologia di sito più adatto a te. Quello che puoi offrire può essere raggruppato in tre macroaree: prodotti, servizi o corsi.
Per chi offre prodotti, sicuramente la conformazione di sito più adatto è l’e-commerce. In questo caso, non intendiamo un sito generico di vendita su larga scala (stile Amazon) ma un sito più piccolo, proprio, nel quale poter vendere i direttamente propri prodotti. Perchè ci tengo a specificarlo? Perchè sono due tipi di sito molto diversi. Innanzitutto, con un sito proprio si possono vendere i propri prodotti direttamente, quindi avere più margine di guadagno. Poi, con un sito proprio si possono applicare moltissime strategie di brand che rendono più vero e autentico il contatto con il cliente finale, arricchendo anche la sua esperienza. In questo modo, il nostro non sarà un prodotto tra tanti, magari quello che costava meno, ma avrà una storia e porterà con sè anche tutti i valori del nostro brand.
Per chi offre servizi invece, c’è più gioco. Se sono servizi offline, e per ora ci si vuole indirizzare solo su quelli, un buon punto di partenza è un sito one-page. Le classiche cose da riportare saranno il core business, la spiegazione del servizio offerto, le testimonianze di clienti soddisfatti e i contatti. A questi si possono aggiungere svariate cali to action, come per esempio prenotare una videochiamata, iscriversi ad un evento gratuito o scaricare una guida o un campione omaggio del vostro servizio. Da qui, si può integrare una parte di piattaforma e-learning se si intende offrire anche dei corsi, oppure integrare una parte di e-commerce riservato ai differenti tipi di servizi offerti.
Altra cosa che si può fare è aggiungere un blog. Può essere o aggregato ad un sito come quello più completo appena visto, andando quindi a inserire una sezione riservata ad un blog sulle ultime tendenze, i punti di vista, le opinioni in merito di un determinato argomento. Oppure si può anche fare soltanto un blog. Diciamo che, in generale, il blog ben usato è un potente strumento di marketing, che permette di ottenere nuove persone interessate ai temi che trattiamo e che quindi si affilieranno a noi grazie ai problemi che, di volta in volta, con i nostri testi risolviamo. Arriverà un punto in cui, alcuni di questi seguitori, sceglieranno di comprare il nostro servizio perchè veri e propri affiliati del nostro marchio. Questo cosa significa? Persone che credono in noi, e che quindi compreranno con più facilità quello che gli offriamo.
Naturalmente poi ci sono tutti gli ibridi del caso, per esempio vendita di prodotti e servizi correlati (per esempio, di recente mi sono imbattuta in un sito che vende oggetti mesoamericani tradizionali per la cura del corpo femminile nel periodo del parto e del post parto, che ha aggiunto alla sua proposta corsi online e offline su come utilizzare questi oggetti). Oppure, il blog può essere unito ad un sito e-commerce, per raccontare di più sui prodotti venduti. O ancora, si possono unire l’e-learning e il blog.

Recapitolando
Vendi dei prodotti? L’e-commerce fa al caso tuo, se vuoi aggiungerci un blog o tutto quello che può arricchire l’esperienza del tuo cliente, è una buona idea. Vendi dei servizi? Un sito web, eventualmente associato a dei corsi online o ad un blog è un ottimo modo per arrivare al tuo cliente in target, anche grazie all’indicizzazione di internet e alla SEO.

Ciao! Sono Ilaria e disegno loghi, siti web e brand studiati apposta per avere successo. Raccontare il valore delle cose è la mia missione e mi entusiasmo quando la comunicazione è allineata con l’impatto che le attività vogliono avere nel mondo. Ti aiuterò ad avere una presenza unica e che ti faccia ricordare.

LASCIA LA MAIL E SCARICA LA GUIDA

Preparati a dare valore a quello che fai, trovare nuovi clienti e portare un impatto positivo nel tuo mercato. Lascia la tua mail e SCARICA LA GUIDA PER riconoscere e attrarre IL TUO CLIENTE IDEALE!
Compila tutti i campi
Ci siamo quasi... apri la tua casella e-mail e scarica la guida!